Navigate / search

LE RELAZIONI FAMILIARI AL TEMPO DEL CORONA VIRUS/

27 aprile 2020

con Anna Rita Ravenna – psicologa, psicoterapeuta della Gestalt, supervisore didatta Istituto Gestalt Firenze

I bambini non vanno a scuola; i ragazzi spesso, ma non tutti, fanno scuola via etere e si dice sia opportuno che siano seguiti da un adulto; i genitori, quelli più fortunati, devono lavorare da casa anche otto ore al giorno; i nonni, dove ci sono, non possono aiutare perché essendo i più a rischio è vietato loro di uscire di casa; le colf e le baby sitters è meglio non utilizzarle perché vengono da fuori e aumentano il rischio, in moltissime situazioni non sono mai state previste per motivi economici. Alla preoccupazione della salute si aggiunge quella della situazione economica, molte ma molte più famiglie sono oggi sotto la soglia di povertà.

Nella vita di questi giorni insieme a situazioni reali e tangibili (che si toccano con mano: tempi di utilizzo dell’unico computer familiare, denaro, cibo…)  se ne vivono altre appartenenti a quella realtà invisibile, astratta (nel senso opposto a tangibile) che, come dice Paolo Quattrini, si può intuire, si può evocare, una realtà esperienziale che ha un notevole valore nella vita umana. Mi riferisco, nello specifico, alla relazione con l’altro, a ciò che di impalpabile avviene nell’incontro tra le persone e, in queste circostanze, tra le persone che costituiscono un nucleo familiare. La famiglia è un gruppo caratterizzato da un particolare legame, da una appartenenza che, al contrario di quello che comunemente si pensa, non agevola mai una totale condivisione di intimità, intimità messa oggi a dura prova dalle restrizioni che viviamo per cercare di preservare la salute personale e degli altri.

Evento in Videoconferenza.

L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e chiedere le credenziali di accesso.

 

La registrazione dell’incontro è disponibile sul canale Youtube IGF – Clicca qui

LA VIA DELLA VOCE/ Respiro, attenzione, immaginazione

23 aprile 2020

con Valentina Barlacchi – psicologa, psicoterapeuta della Gestalt

È possibile sostenerci facendo meno fatica, lasciando un po’ di tensione? Fiorire leggeri come fiori?

Se annusiamo la vita che scorre e ci lasciamo attraversare dalla carezza del respiro, ci apriamo al piacere di avere un corpo che vibra e risuona.

 

 

 

Evento in Videoconferenza. L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e chiedere le credenziali di accesso.

 

Puoi vedere la registrazione dell’introduzione all’incontro sul canale Youtube IGF – Clicca qui.

CONVERSAZIONI SUL SOGNO/

22 aprile 2020

con Paolo Quattrini – direttore scientifico Istituto Gestalt Firenze e Fernando De Lucca – direttore Escuela Gestalt de Bogotà

La Gestalt è un’attitudine verso la vita, una ricerca di conoscenza di se stessi, così come un’intenzione di risolvere il nostro presente e la nostra storia.

I sogni sono esperienze che possono rendersi consapevoli, rilevando messaggi di come e dove stiamo nella nostra esistenza. Attraverso i sogni possiamo chiudere e trasformare quello che impedisce e ostacola la nostra pienezza.

 

 

Evento in Videoconferenza. L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e chiedere le credenziali di accesso.

 

La registrazione dell’incontro è disponibile sul canale Youtube IGF – Clicca qui

MEDITAZIONE IN MOVIMENTO/ A partire da qui

16 aprile 2020 – ore 18.00

con Shobha Arturi – medico, psicoterapeuta della Gestalt

Invitiamo il movimento a partire da qui, da quello che è il nostro mondo interno. Con delicatezza e attenzione diamo forma nel corpo a ciò che sentiamo seguendo il nostro ritmo e la musica, lasciamo che diventi una danza che apra orizzonti imprevisti e vasti.

 

 

 

L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM.

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e ricevere le credenziali di accesso per il collegamento.

CONVERSAZIONI SULL’INVISIBILE/ L’attenzione tra il fare e il non fare

15 aprile 2020 – ore 18.00

con Paolo Quattrini – direttore scientifico Istituto Gestalt Firenze e Jorge Villalonga – direttore Escuela Gestalt de Bogotà

Molto spesso l’attenzione viene confusa con una sorta di sforzo muscolare. Quando si dice agli allievi: “Ora state attenti”, li si vede corrugare le sopracciglia, trattenere il respiro, contrarre i muscoli. Se qualche istante dopo si domanda loro a che cosa siano stati attenti, non sono in grado di rispondere. Non hanno fatto attenzione ad alcunché. Non hanno fatto attenzione. Hanno solo contratto i muscoli.   -Simone Weil da L’attesa di Dio

Paolo e Jorge, al di là di un oceano e sei ore di fuso, si incontrano per il piacere di dialogare sull’opportunità che, in questo momento così fuori dall’ordinario, abbiamo di intravedere e percepire l’invisibile.

La via dell’attenzione, per chi è alla ricerca di un nuovo modo di fare, di creare nella vita, con meno sforzo e più piacere e desiderio, può condurre a esplorare quella realtà parallela, oltre gli oggetti, che aleggia ovunque, vicino e in basso, anche sotto i nostri piedi se sospendiamo il pensiero, lasciandolo disponibile, vuoto e permeabile a ciò che sta per penetrarvi, come dice S. Weil.

L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e chiedere le credenziali di accesso.

 

La registrazione dell’incontro è disponibile sul canale Youtube IGF – Clicca qui

MEDITAZIONE IN MOVIMENTO/ Respiro

9 aprile 2020 – ore 21.00

con Shobha Arturi – medico, psicoterapeuta della Gestalt

Le emozioni di questi giorni sono tante, a volte pervasive. Ci lasciano col fiato mozzo e i pensieri affastellati. In questo incontro il respiro e il movimento sono strade maestre verso vie di esplorazione e di espressione più libere e fluide. La danza apre a quello che sentiamo, il respiro la accompagna, rendendoci aperti, attenti, forti e presenti.

 

 

L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM.

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e ricevere le credenziali di accesso per il collegamento.

L’ELOGIO DELL’INVISIBILE/

6 Aprile 2020 – ore 18.00

con Paolo Quattrini – direttore scientifico Istituto Gestalt Firenze

Nell’infinità del mare i naviganti hanno imparato a orizzontarsi con le stelle, e la stella polare è diventata la metafora tipica del punto di riferimento: nell’infinito dell’invisibile per orizzontarsi c’è bisogno di una stella polare, una piccola luce in una posizione stabile che indica la direzione senza dover essere raggiunta. Ma se siamo nell’invisibile, da dove può venire la visibilità della stella?

Il problema più importante magari è forse come si riconosce la stella, per non finire su strade incongrue, ma questo nessuno lo sa, non c’è modo di avere sicurezza. La tradizione buddista dice: “sette strade portano in cima alla montagna, ma chi crede di essere su la strada, non è neanche sulla montagna”. Qui si consiglia in genere la strada che ha un cuore, che comunque per ognuno è una via diversa: detto in poche parole, si tratta di trovare un punto di luce che si possa amare, e si possa seguire con la forza di quell’amore. Una caratteristica dell’amore è la sua invisibilità: se ne vede gli effetti, ma l’amore non si vede veramente, piuttosto si intuisce, si sente, e questo richiede una particolare attenzione e una disponibilità ad accettare l’invisibile. Qualcosa che non si vede ma si intuisce assomiglia allo sbrilluccicare delle stelle, e l’amore si presta bene al ruolo di stella polare: importante è mantenere il contatto con il bilico fra certezza e dubbio, perché in caso contrario “non si è nemmeno sulla montagna”.

Leggi tutto

MEDITAZIONE IN MOVIMENTO/

2 aprile 2020 – ore 21.00

con Shobha Arturi – medico, psicoterapeuta della Gestalt

La possibilità di sperimentare nella danza il flusso emotivo e motorio porta a una sensazione di spaziosità e di quiete analoga a quella a cui portano le pratiche meditative: di fatto queste due strade si possono incontrare e la danza può essere un modo di fare meditazione in movimento, di coltivare la consapevolezza e l’attenzione, la quiete e il silenzio pregno che si assapora fra le note di una musica…

 

Evento in Videoconferenza.

L’incontro è gratuito e utilizzerà la piattaforma ZOOM

Chi vuole partecipare, può prenotarsi scrivendo a segreteriagestaltfirenze@gmail.com e chiedere le credenziali di accesso.

ESPERIENZE/ La Fantasia Nascosta

Con Elisa Pioppi

 
Bow Fowler ha scritto:”La tua immaginazione è limitata solo dalla tua immaginazione.”.
Dove e come nascondiamo i nostri desideri di felicità? Qualsiasi azione passa prima dal canale dell’immaginazione e se in quella “galleria si spengono le luci” rischiamo di non vedere quello che vogliamo davvero. Come possiamo occuparci attivamente della nostra fantasia e non rischiare quindi di diventare ciechi rispetto ai nostri desideri? Come possiamo fare ad imparare a riconoscerli e poi a realizzarli?
L’incontro si propone, attraverso tecniche mirate, di riattivare il processo fantastico/immaginativo “dormiente” e rivedere quindi le proprie necessità e bisogni in nuova prospettiva, favorendo la crescita personale e il raggiungimento dei propri desideri.
Incontro gratuito, prenotazione obbligatoria
Per info: info@koine-gestalt.it

Prenotati!

 

Validazione

L’ESPRESSIONE COME COMPORTAMENTO

con
G. PAOLO QUATTRINI

direttore scientifico Istituto Gestalt Firenze
Tradizionalmente sono riconosciute solo due maniere di governare il mondo emotivo: o reprimere o agire. In realtà esiste uno spazio intermedio fra un’ipotesi e l’altra che è l’espressione, una modalità di azione che funziona psicologicamente e non combina guai nel mondo esterno

La partecipazione alla serata è gratuita.
Prenotazione OBBLIGATORIA.
In caso di annullamento di un incontro, potrà essere avvisato soltanto chi si è prenotato.
valentina.barlacchi@gmail.com — info@azionicontaminazioni.it

Prenotati!

 

Validazione