Navigate / search

Pedagogia umanistica

Un’educazione nè repressiva nè permissiva, ma centrata sul discente. 

di G. Paolo Quattrini

Come ormai quasi tutti ammettono, l’uomo fa parte di quel complesso fenomeno che è la vita sulla terra, ed è per quanto ne sappiamo l’ultimo gradino delle forme in cui essa si è presentata attraverso la lunga storia dell’evoluzione. I gradini dell’evoluzione, proprio come quelli di una scala, si appoggiano uno sull’altro: il piano organico è appoggiato su quello inorganico, cioè “vive” per mezzo di processi chimici, e la vita animale si appoggia alla vita vegetale con quella parte dell’organismo che si chiama sistema neurovegetativo e che si occupa delle operazioni metaboliche, le quali permettono appunto di rimanere in vita. Leggi tutto