Navigate / search

RITRATTI IMMAGINARI


Dettaglio eventi


13-14-15- SETTEMBRE A FIRENZE

Con Alessandra Bedino e Patrizia Menichelli

Dal Venerdì 13 ore 14.00 alla Domenica 15 ore 17.00

Fondo Arti e Gestalt

Via del Guarlone 67/A – Firenze

“Noi duriamo come immagini inventate”. La forza del carattere – James Hillman // “Fare il ritratto a qualcuno è un modo di riportarlo a casa”. Mr Gwyn – Alessandro Baricco //  

Il laboratorio proposto fa parte di un più ampio progetto, ideato da Patrizia Menichelli e Angela Trentanovi, che mira ad esplorare l’esperienza dell’incontro, dell’identità e del carattere. In questo laboratorio esploreremo il ritratto scritto. Se spesso seguiamo il desiderio dell’occhio di “leggere” subito la realtà che ci circonda e quindi l’altro, qui avremo modo di allenare un altro modo di guardare, di esercitare la capacità di osservazione e di intuizione, affinando uno sguardo poetico su di sé e sull’altro. Il tipo di teatro che proponiamo approfondisce la poetica dell’intimità e dell’ascolto, il lavoro nasce da una interazione costante con l’altro che è in me e fuori da me. La pratica della scrittura guidata da Alessandra Bedino, che collabora al progetto, affiancherà in ogni fase il lavoro sui linguaggi e le poetiche sensoriali, proposto da Patrizia Menichelli, come momento di raccoglimento e di ulteriore trasformazione delle esperienze fatte. Gli esercizi di scrittura proposti avranno inizialmente lo scopo di ‘sciogliere la mano’ e di attivare la nostra sensibilità per la parola, per poi condurci verso l’esplorazione dell’altro attraverso l’immaginazione e la poesia.

Se è vero che per gli altri noi siamo essenzialmente un’immagine, proveremo a coglierla tentando la difficile pratica dell’autoritratto e del ritratto scritto.

Alessandra Bedino// Attrice di teatro, regista, speaker, autrice di testi originali rappresentati e di adattamenti di testi letterari per la scena.
Ha lavorato negli anni con compagnie teatrali toscane tra cui: Occupazioni Farsesche, Pupi e Fresedde, Laboratorio Nove, Atto Due, Teatro Metastasio di Prato, Giallo Mare Minimal Teatro, Libera Accademia del Teatro.
È una delle voci de Il Narratore Audiolibri: Mi manchi di Ippolita Avalli; Cime Tempestose di Emily Bronte; La ragazza con la treccia di Dacia Maraini; Stabat Mater di Tiziano Scarpa; Madame Bovary di Gustave Flaubert; L’amante di Lady Chatterley di D. H. Lawrence e altri titoli.
In collaborazione con l’Associazione INTERNO12, crea progetti culturali: Il 16 era di domenica, progetto sulla Liberazione di Arezzo (2014); ASCOLTAMI|audiodocumentari in sala (2014); realizza seminari di teatro: Fallimenti esemplari, sul teatro di Anton Cechov (2016/17); Shakespeare in Fortezza, su Re Lear di Shakespeare, nella Fortezza del Girifalco di Cortona (2016); cicli di letture: Racconti a occhi chiusi, in corso nella Fortezza del Girifalco di Cortona (giugno 2017).

Patrizia Menichelli// Artista formatrice, performer, regista, costumista e scenografa.
Ricercatrice di metodologie sensoriali applicate al teatro e all’arte, all’educazione, ai processi artistici di partecipazione sociale, ai gruppi di lavoro.
Fin dagli esordi nel 1983, il suo lavoro di ricerca si è mosso in varie direzioni, dalla ricerca dei valori teatrali della maschera e del costume, al lavoro dell’attore/abitante di spazi immaginari, fino alla creazione di percorsi e installazioni sensoriali, attraverso una proposta poetica e drammaturgica. Dal 1996 si dedica in maniera permanente alla poetica del teatro dei sensi con Enrique Vargas e il Teatro de los Sentidos di Barcellona. Fa parte del nucleo storico di artisti e ricercatori della compagnia, è attrice e insegnante dell’Escuela de los Sentidos e del Post Grado con l’Università di Girona. Segue i nuovi progetti di ricerca e la tournée internazionale del gruppo.
È stata coordinatrice artistica della compagnia dal 2008 al 2015 e coordinatrice della scuola fino al 2018.
Dal 2003 crea progetti indipendenti sia performativi sia formativi, con Arcadia Ars In, per Enti Pubblici e privati, spesso in collaborazione con altri collettivi di artisti come La Inefable di Barcellona, o altre associazioni come Seminarte e Arteinerba di Pistoia, il Centro Culturale il Funaro di Pistoia, Lo Scompiglio di Lucca, Scuola di arti Gestalt Azioni e Contaminazioni di Firenze, Pantagruel Cooperativa Sociale, la Fondazione Verso di Firenze, La Villa di Maiano. Oppure con Enti pubblici: Comune di Pistoia i Servizi Educativi, Teatro Metastasio di Prato e diversi Istituti comprensivi di Prato, Pistoia e Firenze.

Insegna in due scuole di designer di Barcellona.

Qui di seguito alcune delle sue ultime creazioni come regista- autrice, designer  e performer: Da Capo … i giorni del cielo/ Immaginando Prezzemolina/ The Poetic Dinner/ Amalia: ricette senza ingredienti/Cosa lasci di te agli altri? L’immagine del carattere che resta/

13-14-15 Settembre 2019

Dal Venerdì 13 ore 14.00 alla Domenica 15 ore 17.00

Fondo Arti e Gestalt

Via del Guarlone 67/A – Firenze

Ritratti Immaginari / Costo 150 € + IVA

Prenotati!

 

Validazione

 

Print Friendly, PDF & Email