Navigate / search

DI CASA IN CASA/Weekend formativo

Weekend formativo online

con Patrizia Menichelli – artista formatrice, performer, regista, costumista e scenografa

& Alessandra Bedino – attrice di teatro, regista, speaker, autrice di testi originali rappresentati e di adattamenti di testi letterari per la scena

 

DI CASA IN CASA

Laboratorio poetico tra teatro e scrittura

Evento online organizzato da Istituto Gestalt Firenze e Azioni e Contaminazioni

 

Di casa in casa - Weekend formativo
Laboratorio poetico tra teatro e scrittura con Patrizia Menichelli e Alessandra Bedino

“La casa è un guscio, il nostro primo universo.”
ll laboratorio prenderà il via da un’esperienza poetica ‘di teatro intimo’ individuale che mette al centro la CASA come luogo in cui immaginazione e memoria si incontrano.
“I ricordi della casa non sono mai solo storici, hanno in più i valori del sogno, della poesia.”
Alterneremo esperimenti di risveglio della memoria sensoriale (a distanza) a momenti di scrittura, sia intima che condivisa, per esplorare le case che “vivono dentro di noi”.
Citazioni da “La Poetica dello Spazio” di Gaston Bachelard.

Patrizia Menichelli

Artista formatrice, performer, regista, costumista e scenografa.
Ricercatrice di metodologie poetiche- sensoriali applicate all’educazione, ai processi di partecipazione sociale, ai gruppi di lavoro.
Fin dagli esordi nel 1983, il suo lavoro di ricerca si è mosso in varie direzioni, dalla ricerca dei valori teatrali della maschera e del costume, al lavoro dell’attore/abitante di spazi immaginari, fino alla creazione di percorsi e installazioni sensoriali, attraverso una proposta poetica e drammaturgica. Dal 1996 si dedica in maniera permanente alla poetica del teatro dei sensi con Enrique Vargas e il Teatro de los Sentidos di Barcellona. Fa parte del nucleo storico di artisti e ricercatori della compagnia, è attrice, costumista e insegnante dell’Escuela de los Sentidos e del Post Grado con l’Università di Girona. Segue i nuovi progetti di ricerca e la tournée internazionale del gruppo.
È stata coordinatrice artistica della compagnia dal 2008 al 2015 e coordinatrice della scuola fino al 2018.
Dal 2003 crea progetti indipendenti, performativi e formativi, con Arcadia Ars In di Firenze per enti pubblici e privati. Per i nuovi progetti collabora con il collettivo La Inefable di Barcellona, con la scrittrice Lilith Moscon, con l’attrice e drammaturga Sandra Bedino e con la food blogger Claudia Giarducci. Negli ultimi anni ha collaborato con Seminarte e Arteinerba di Pistoia, il Centro Culturale il Funaro di Pistoia, Lo Scompiglio di Lucca, Scuola di Arti Gestalt Azioni e Contaminazioni di Firenze, Pantagruel Cooperativa Sociale di Pistoia, la Fondazione Verso di Firenze, La Villa di Maiano, Telos Edizioni. Oppure con enti pubblici: Comune di Pistoia i Servizi Educativi, Fondazione Teatro Metastasio di Prato, Universita di Firenze- Polo di Prato e diversi Istituti comprensivi di Prato, Pistoia e Firenze.
Insegna in due scuole di design di Barcellona. Qui di seguito alcune delle ultime creazioni: Da Capo … i giorni del cielo/ Immaginando Prezzemolina/ The Poetic Dinner/ Amalia: ricette senza ingredienti/ Cosa lasci di te agli altri? L’immagine del carattere che resta/ Il Favoloso Mondo

Alessandra Bedino

Attrice, regista e autrice di teatro. Dal ’94 al 2008 fa parte della compagnia fiorentina Occupazioni Farsesche ma lavora anche con Pupi e Fresedde, Chille de la Balanza, Teatro Metastasio, Teatro della Limonaia, Atto Due, Es Teatro, Teatro Archetipo, Teatr de L’Arc-en-Terre, Giallo Mare Minimal Teatro e, in produzioni internazionali, con i registi Viktor Kramer, Andres Jeles, Maria Thais, Jean Baptiste Sastre. Sempre più spesso porta in scena monologhi di cui è anche autrice: La Signora Pirandello, regia Paolo Biribò e Marco Toloni; Tanto Gentile, viaggio semiserio nelle rappresentazioni del femminile; Lettera alla madre, dal romanzo di Edith Bruck, con la musica dal vivo di Claudia Bombardella; Windy racconta, sciampo, forbici e pazienza, dal romanzo di Lars Gustafsson, regia di Maria Cassi; La fabbrica delle donne.
Con INTERNO12 aps di cui è presidente, crea laboratori teatrali e progetti culturali; a marzo 2021 ha realizzato lo spettacolo La Casa sognata, conversazioni telefoniche per un teatro intimo, regia A. Bedino e P. Menichelli, nell’ambito del Progetto “Così remoti, così vicini – Nuove idee per un teatro a distanza” di Fondazione Toscana Spettacolo e Regione Toscana.

Il weekend formativo si svolgerà online, su piattaforma ZOOM.

Giovedì 22 aprile: 25 min di conversazione telefonica per un teatro intimo (18.00-22.30)
Giovedì 22 aprile (18.00-22.30)
Venerdì 23 aprile (14.00-20.00)
Sabato 24 aprile (10.00-19.00)
Domenica 25 aprile (10.00-14.00)

Info costi e iscrizione tramite piattaforma Eventbrite

Print Friendly, PDF & Email