Navigate / search

Presentazione del nuovo libro di Paolo Quattrini al Convegno FISIG di Catania

Venerdì 28 aprile p.v. dalle 19,30 alle 20,00 Paolo Quattrini, nel convegno FISIG di Catania, presenterà il suo libro “TECNICHE” DELLA PSICOTERAPIA DELLA GESTALT (per una psicoterapia ragionevole)

A breve verrà pubblicato sulla rivista Formazione IN Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia

Si comunica inoltre che, al Convegno FISIG di Catania (per maggiori informazioni clicca qui), che si terrà nei giorni 27-28-29-30 Aprile p.v., c’è uno spazio poster e uno ricerca, quest’ultimo con la premiazione della migliore ricerca presentata.

La scadenza per la presentazione di proposte per il premio ricerca è il 15 marzo 2017. Leggi tutto

“HERMES” arriva in Mugello

hermes mugello

È attivo il servizio di psicoterapia a costi sociali

Dopo Firenze, Scandicci, Sesto Fiorentino e Calenzano, anche in Mugello prende il via il progetto “Hermes” che offre percorsi di psicologia e psicoterapia, aperti a tutti e con tariffe a seconda della propria situazione reddituale.

La volontà di garantire un appoggio psicologico, competente e professionale, a costi sociali nasce dal confronto e dalla collaborazione tra Istituto Gestalt Firenze e le Cooperative Sociali Il Cenacolo e ConVoi che con “Hermes” vanno a promuovere concretamente l’idea che il supporto psicologico possa migliorare la qualità della vita delle persone e che pertanto debba essere il più possibile accessibile a tutta la popolazione. Leggi tutto

Aggiunto un altro numero al nostro archivio!

copn7

Abbiamo recuperato in digitale un altro vecchio numero di Formazione IN Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia

Il numero 7 (solo per gli iscritti, ovviamente…)
Clinica delle “immagini”

Lo puoi consultare qui, tutti gli articoli in versione integrale.

Pedagogia umanistica

Un’educazione nè repressiva nè permissiva, ma centrata sul discente. 

di G. Paolo Quattrini

Come ormai quasi tutti ammettono, l’uomo fa parte di quel complesso fenomeno che è la vita sulla terra, ed è per quanto ne sappiamo l’ultimo gradino delle forme in cui essa si è presentata attraverso la lunga storia dell’evoluzione. I gradini dell’evoluzione, proprio come quelli di una scala, si appoggiano uno sull’altro: il piano organico è appoggiato su quello inorganico, cioè “vive” per mezzo di processi chimici, e la vita animale si appoggia alla vita vegetale con quella parte dell’organismo che si chiama sistema neurovegetativo e che si occupa delle operazioni metaboliche, le quali permettono appunto di rimanere in vita. Leggi tutto

Open Day “Progetto Hermes”: Scandicci 1 Marzo

Hermes a Scandicci 2014

Carissimi,
sabato 1° marzo con un Open day a partire dalle 11,30 saranno in inaugurati presso Lo Spazio delle Donne (via Allende 22) a Scandicci i nuovi locali di Hermes, il servizio di psicoterapia a costi sociali gestito dalla Cooperativa Convoi con il patrocinio del Comune di Scandicci. Sarà presente l’assessore alle politiche sociali, Sandro Fallani e la presidente della Cooperativa Convoi, Federica Fantacci. Sabato pomeriggio dalle 14 alle 17 in occasione dell’ “Open Day” colloqui gratuiti con gli psicologi. Vi aspettiamo!

Ciao Julio

Nei giorni scorsi se n’è andato Julio Mares. Amico, docente e figura di riferimento del nostro Istituto che veniva a trovarci dal Brasile. Non ci sono molte parole per raccontare il nostro dolore che ci ha colto di sorpresa e allora abbiamo deciso di far parlare direttamente lui, prendendo alcune righe dal suo blog in brasiliano.

Ciao Julio.

O poema que transcrevo hoje é de autoria de João Carlos Almeida Peixoto, ex Deputado, “bon vivant” e excelente figura humana de uma das mais tradicionais famílias do Vale. João Carlos como verão a seguir é um poeta de recursos.

CONTEMPLAÇÃO

Amo o sol que ressurge no levante
E acorda a natureza tão fecunda.
Amo da lua o pálido semblante
Que em reflexo de luz a noite inunda.

Amo as flores de modo apaixonante,
Numa contemplação terna e profunda.
Amo também do mar a voz troante
Que ecoa pelo espaço que a circunda.

Amo a saudosa terra em que nasci,
Cercada por penedos milenares,
Como uma fortaleza que já vi.

E sendo um peregrino da esperança,
Amo no céu os trêmulos olhares
Das estrelas que trago na lembrança.