Navigate / search

Referendum Ordine degli Psicologi

L’Ordine degli Psicologi ci invita a votare un referendum su temi fondamentali per la professione senza aver aperto alcun dibattito o spazi di confronto e con poca chiarezza sui tempi e modalità di svolgimento. E già questo non è coerente con la “supposta” democraticità dello strumento referendario. I contenuti poi sembrano voler avvalorare una linea di tendenza inquisitoria e persecutoria di cui, specialmente in questi tempi, nessuno sente il bisogno.

La nostra proposta è di votare “No” quanto meno alle modifiche dell’Art. 21 che, dal nostro punto di vista, vanno nella direzione di un peggioramento di un già inadeguato testo originario. Alleghiamo due lettere che ci sono state inviate dall’Istituto Gestalt di Puglia e da EtnoPsi e che volentieri inoltriamo nella speranza di un minimo confronto prima del voto.

Anna e Paolo

Leggi tutto

Non Scoraggiamoci!!! Porte aperte al futuro

6-Giugno

un aperitivo per … assaggiare la Gestalt

Leonardo Magalotti, Gianfranco Proietti, Anna R. Ravenna, Diletta Saltara, Pierluca Santoro

6 giugno 2013 dalle ore 18.00 alle 23.00

Teatro Furio Camillo – via Camilla,44

L’ I.G.F. sede di Roma offre l’opportunità di vivere l’esperienza diretta sia del lavoro personale che di formazione secondo il modello della Gestalt ad orientamento fenomenologico-esistenziale. I partecipanti saranno invitati a condividere momenti teorico- pratici relativi all’ambito clinico e alla formazione in psicoterapia e in altri contesti di relazione d’aiuto. Un modo semplice ed attivo per conoscere attraverso il vissuto emotivo e l’esperienza personale.

La partecipazione è gratuita …. e a numero chiuso

Si accettano iscrizioni in ordine cronologico, sino ad esaurimento posti

Iscrizione telefonica: 06/37514179;

per e-mail all’indirizzo roma@igf-gestalt.it

È uscito il nuovo numero della Rivista!

È finalmente uscito il nuovo numero della Rivista Formazione IN Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia! Completamente gratuito e consultabile on-line.

Per leggerlo è sufficiente iscriversi inserendo nei campi le voci richieste ed effettuando successivamente il login, il tutto qui.

Buona lettura!

Considerazioni avanzate sul lavoro con il corpo

di Sergio Mazzei

Abstract

Il lavoro con il corpo e la Body Psychotherapy. Anni di esperienza che si coagulano in uno scritto denso di teorie, tecniche e vissuti emozionali, analizzati e descritti in un’ottica gestaltica ed esistenziale.

Di prossima pubblicazione sul numero 21 della rivista INformazione, integralmente on line.

Convegno di Gestalt – Lisbona 18-19 Ottobre

Schermata 2013-04-10 alle 16.22.34

I CONGRESSO DI TERAPIA GESTALT A LISBONA – OTTOBRE 2013

“La Gestalt come pratica di creatività – dagli eteronimi di Fernando Pessoa al conflitto interno”

La Società Luso-Spagnola di psicoterapia della Gestalt (SLEPG) è in procinto di realizzare il primo Congresso di Gestalt in Portogallo, che avrà luogo nei giorni 18 e 19 Ottobre 2013 a Lisbona, come forma di celebrazione dei suoi 10 anni di attività in formazione di psicoterapeuti e counsellors della Gestalt, in partenariato con l’Istituto di Psicoterapia Gestalt di Madrid (IPG) e l’Istituto Gestalt di Firenze (IGF).

Leggi tutto

Mr N – Rodmilla e l’empatia

Mr N - Il Fumetto
Mr N – Il Fumetto

Un divertissement, originariamente… Un esperimento didattico in cui G. Paolo Quattrini tenta di aprire il racconto e il viaggio della psicoterapia a un linguaggio diverso. Una prima seduta in cui il terapeuta e il paziente si incontrano da sconosciuti, ma entrambi hanno uno scopo celato. Le immagini percorrono questo incontro, seguendo artisticamente l’incommensurabile e indefinito scambio esistenziale tra due individui. Illustrato magnificamente da Mirko Filippi.

Leggilo tutto qui

Buona lettura!

La supervisione nella Psicoterapia della Gestalt

28/05/2012 – La formazione dello psicologo/psicoterapeuta si fonda su tre fattori essenziali: l’apprendimento teorico, il processo di formazione personale e la supervisione.
Il modo di combinare tra loro questi fattori porta a differenziare due modalità formative diverse, da una parte quella esperienziale (s’impara intraprendendo un percorso di terapia personale e sperimentandosi nell’offrire sostegno prima ai colleghi della formazione e poi alle persone che lo richiedono mentre si è seguiti in supervisione); dall’altra l’apprendimento teorico, intellettuale o discorsivo, fondato sul leggere, studiare, riflettere e confrontarsi su temi quali diagnosi, modalità di intervento, fondamenti della relazione psicologico-psicoterapeutica e così via.

Etica e deontologia: alcune definizioni in prospettiva gestaltica

28/03/2012 – I codici deontologici, come ogni normativa, sono delle “mappe” e si fondano su principi e norme di autodisciplina che emergono, come astrazioni, dalla pratica e dal confronto delle diverse esperienze professionali a tutela della comunità professionale e a garanzia della qualità dei servizi prestati.
Come ogni codificazione, tali testi sono espressione della cultura e dei costumi prevalenti (lat. mores, da cui morale). Essi, e tutto il più ampio contesto normativo che li precede e li accompagna, non possono, in quanto tali, che cristallizzare l’attività professionale in norme generali ed astratte che, per loro natura, ignorano il flusso evolutivo nel quale ogni evento umano è immerso e dal quale trae significato.

Ricordando Bruno Callieri: La festa e il dono per l’LXXXV anno di Bruno Callieri

13/02/2012 – La cerimonia di omaggio per l’LXXXV anno di Bruno Callieri si è svolta a Roma, il 6 novembre 2008, con l’augurio di un folto gruppo di allievi e la presentazione di un volume a lui dedicato: Io e Tu. Fenomenologia dell’incontro, a cura di Gilberto Di Petta (EUR – Edizioni Universitarie Romane, Roma, 2008).
Nella sontuosa Sala delle Colonne di Palazzo Marini (sala conferenze della Camera dei Deputati) in Via Poli 19, estimatori, amici, Colleghi e allievi hanno voluto festeggiare affettuosamente l’ottantacinquesimo anno della irripetibile presenza mondana di Bruno Callieri, intellettuale di straordinaria umanità.