Navigate / search

sensiINversi


Dettaglio eventi


Attraverso la poesia abbiamo la possibilità di liberare il respiro che entra nel nostro corpo attraverso le esperienze quotidiane della nostra esistenza. Spesso, convinti che capire la vita sia più importante che sentirla, riduciamo in apnea le nostre emozioni dimenticandoci che tutte le esperienze passano attraverso il sentire corporeo. Soffocare ciò che sentiamo non ci permette in molte occasioni di contattare i messaggi che più sono fertili nelle relazioni con gli altri, creando disagio e malessere.
L’atto di fare poesia è una possibilità che ci consente di trasformare in parole le sensazioni e le emozioni che attraversano il nostro corpo, quali effetto di quel che ci accade. Questo permette di integrare il sentire al pensiero in modo che emerga e si faccia vivo quel movimento invisibile che ci porta verso qualcosa o qualcuno, trasformando in azione ciò che ci muove.
Il linguaggio della poesia è un linguaggio evocativo, interno, relazionale, dove le parole escono dalle nostre labbra parlandoci anche di luci silenziose, odori abbaglianti, suoni golosi o sapori ruvidi, mettendoci in contatto con un fenomeno percettivo multisensoriale: la sinestesia.
“…là dove i sol tace”, leggiamo in un verso della Divina Commedia di Dante, dove ” il sole”, che possiamo vedere con gli occhi è accostato al verbo “tace”, specifico del canale sensoriale uditivo.
Il percorso a mediazione poetica che caratterizzerà la giornata offrirà la possibilità, anche attraverso alcuni versi del famoso cammino di Dante, di integrare il linguaggio del sentire nelle esperienze con gli altri, promuovendo un accesso più fluido all’uso dei canali sensoriali e facilitando la propria capacità di entrare in relazione in modo soddisfacente.

Il workshop inizia alle ore 10.00 e termina alle ore 17,00
La pausa pranzo è prevista per le ore 13.00 e altre due brevi intermedie sono previste nel corso della giornata.
Si consiglia abbigliamento comodo e l’uso di un tappetino

Per info e prenotazioni:
Betti De Stefano Silvestri
tel. 333/2299608
mail bettidestefanosilvestri@gmail.com
Elisa Pioppi
tel. 329/6054009
mail elisa.pioppi@libero.it

Print Friendly, PDF & Email