Navigate / search

Fertilità, in-Fertilità e Percorsi di fecondazione assistita

Istituto Gestalt Firenze in collaborazione con Demetra,

progetto IN-fertilità
Corso per operatori della relazione d’aiuto

 

Docenti

Anna Rita Ravenna Psicologa e Psicoterapeuta secondo il modello della Gestalt Therapy ad indirizzo fenomenologico –esistenziale. Supervisore-Didatta riconosciuto dalla FISIG – Federazione Italiana Scuole e Istituti di Gestalt e dalla FeIG – Federazione Italiana Gestalt. Fondatrice e coordinatrice didattica dell’Istituto Gestalt Firenze s.r.l.- programma di formazione quadriennale in Psicoterapia della Gestalt, riconosciuto dal MIUR -Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Fabio Specchiulli Psicologo e Psicoterapeuta secondo il modello della Gestalt Therapy ad indirizzo fenomenologico-esistenziale. Tutor presso l’Istituto Gestalt di Firenze. Esperto in Psicologia delle Emergenze e Psicotraumatologia. Esperto di Psicologia dell’in-Fertilità e collaboratore presso centri di medicina della riproduzione e PMA. Promotore di “Demetra: progetto IN-Fertilità, elaborazione dei vissuti legati al tema della Fertilità e dell’in-Fertilità della donna”. Ideatore di questo corso.

Lucrezia Cioffi Psicologa e Psicoterapeuta della Gestalt, insegnante di massaggio infantile diplomata A.I.M.I ed esperta in danzamovimentoterapia. Promotrice di “Demetra: progetto IN-Fertilità, elaborazione dei vissuti legati al tema della Fertilità e dell’in-Fertilità della donna”. Accompagna le donne sostenendole nel periodo della gravidanza, nascita e periodo primale del bambino, aiutandole ad entrare in contatto con la nuova esperienza esistenziale.

Gianluca Mari Avvocato del Foro di Cosenza è specializzato nella gestione del credito e nelle procedure di recupero crediti giudiziale e stragiudiziale nonché nelle esecuzioni mobiliari ed immobiliari. Esperto nel campo della Procreazione medicalmente assistita.

Stefania Sobrero Nata a Genova. Vive a Roma. Laureata con lode in Economia e Commercio presso l’Università di Roma “La Sapienza”, laureata con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Diplomata alla Università di Medicina Tradizionale Cinese di Pechino in: Qigong medico I e II Livello Massaggio Cinese Tuina I Livello, Massaggio Pediatrico Tradizionale Cinese, Agopuntura, Diagnostica. Dal 1998 segretaria del Circolo Sportivo “Scuola del Drago” di Roma, dove si dedica all’insegnamento del Qigong istituendo numerosi gruppi di pratica Insegna per alcuni anni presso la Scuola di Qigong salutistico di Milano. Insegna per alcuni anni presso la Scuola di Massaggio Tradizionale Cinese di Roma. Membro del Consiglio Direttivo FIMI dal 2013.

Francesco V. Marino Medico Chirurgo, Ematologo, Omeopata. Specializzato in Ematologia generale presso Università Cattolica Sacro Cuore di Roma.
Dal 2008 Vicepresidente Nazionale FIAMO.

Angela Mocciola, Psicologa-Psicoterapeuta. Dal 1986, dopo aver conseguito la Laurea in Psicologia presso l’Università degli Studi la Sapienza di Roma, svolge attività professionale nell’ambito della Psicologia Clinica e delle Organizzazioni. Nel 1988 iscritta alla Scuola di Formazione, quadriennale post-laurea, di Sessuologia Clinica presso l’I.S.C. (Istituto di Sessuologia Clinica) di Roma e ne consegue il diploma nel 1992. Le profonde esperienze fatte attraverso le metodologie della Psicologia Umanistica (Terapia Primaria, Terapia della Gestalt, Psicodramma, Analisi Bioenergetica e Dinamiche di gruppo. Diverse Discipline del Respiro sino a quello Circolare) della Psicologia Organizzativa (Formazione sulle tematiche della Comunicazione, Counseling, Outplacement, Outdoor Training, Selezione e Orientamento, Gestione Aziendale, Sviluppo e Gestione delle Risorse Umane) e della Psicologia Cognitivo/Comportamentale, le permettono di acquisire competenze e di sviluppare un suo modello ad approccio integrato che costantemente approfondisce ed applica nei diversi contesti lavorativi. L’esperienza maturata, grazie a tale percorso, le consente di apportare un particolare contributo nel lavoro di psicoterapia individuale, di coppia e di gruppo, oltre che nei contesti aziendali.

Francesca Sagnella Laureata in Medicina e Chirurgia nel 2003 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. Dal 2001 frequenza presso l’ambulatorio ed il Day Hospital di infertilità del Policlinico universitario A. Gemelli. Nel 2008 si specializza in Ginecologia ed Ostetricia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, discutendo una tesi sperimentale sulla sindrome dell’ovaio policistico. Le aree di maggior interesse clinico e scientifico sono: la procreazione assistita, con particolare riguardo alla personalizzazione della terapia di stimolazione ovarica; l’ecografica ginecologica; la diagnostica e il trattamento dei disturbi mestruali dell’adolescenza e dell’età fertile e della menopausa precoce; la sindrome dell’ovaio policistico, sia come fattore di infertilità che come fattore di rischio per la salute della donna; Dal 2012 collabora con il Prof Claudio Manna, sia in ambito clinico che scientifico, presso il centro di riproduzione assisitita Biofertility e presso il Centro studi Genesis in Roma.

Descrizione

In Italia una coppia su quattro ha problemi di in-fertilità, quindi ha difficoltà a concepire.
La diagnosi di in-fertilità può essere paragonata ad un vero e proprio evento traumatico.
Essa irrompe improvvisamente e in modo prepotente portando con sé emozioni e pensieri che, se non accolti ed integrati, possono influire negativamente sui comportamenti delle persone e sulla qualità della loro esistenza.
Un numero sempre crescente di coppie, dopo anni di tentativi “naturali”, decide di affidarsi alle metodologie di “fecondazione assistita” omologa ed eterologa.
La Legge che regolamenta la fecondazione assistita riconosce un ruolo importante allo psicologo e dispone che i Centri di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) debbano offrire alle persone che ne fanno richiesta un servizio di consulenza psicologica  durante il percorso di trattamento.
Allo stesso modo, sempre più, a tutti gli operatori della relazione di aiuto viene richiesta una preparazione specifica rispetto al tema.
Come già L. Setti evidenziava nelle 2007 importanti concause di drop out nei percorsi di fecondazione assistita sono attribuibili non ad aspetti medico-tecnici, bensì all’assenza di una “relazione empatica” e di una “comunicazione efficace” tra i componenti dell’equipe terapeutica ed uno o entrambi i membri della coppia.

Quali percorsi all’interno della relazione d’aiuto possono co-costruire operatore e cliente?
Quale ruolo all’interno delle cliniche di PMA si va costruendo per gli operatori della relazione d’aiuto?
Quali altri percorsi, oltre a quelli della medicina classica, da proporre per accompagnare le persone nella cura di se stesse?

DESTINATARI

Operatori della relazione d’aiuto: psicologi, psicoterapeuti, counsellor

DATE E LUOGO

ROMA
2-3-4 marzo 2018
20-21-22 aprile 2018
4-5-6maggio 2018

Gli orari:
VENERDÌ 14/20
SABATO 10/19
DOMENICA 9/17

OBIETTIVI SPECIFICI DEL CORSO

Il corso ha lo scopo di:

  • Offrire conoscenze di base delle leggi vigenti in Italia in materia di Procreazione medicalmente assistita.
  • Offrire conoscenze di base della medicina della riproduzione connesse con l’in-fertilità maschile e femminile.
  • Offrire conoscenze della medicina tradizionale cinese e il QI-GONG.
  • Offrire conoscenze dell’omeopatia nella cura dell’in-fertilità.
  • Offrire conoscenze sulle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA).
  • Sperimentare strumenti per accompagnare e sostenere emotivamente la coppia nell’esplorazione della situazione attuale e nel prendersi cura della propria “esistenza fertile” in tutte le sue manifestazioni, comprese le difficoltà.
  • Sperimentare strumenti per affiancare il personale sanitario e amministrativo nel migliorare l’efficacia della comunicazione sia tra i membri dell’equipe che con la coppia.
  • Sperimentare “ nuove idee” per interventi all’interno dei centri di PMA.

METODO DI LAVORO

Ai partecipanti verrà proposto di lavorare all’interno di un setting a spirale che consenta di risalire dall’esperienza alla teoria per ritornare all’esperienza presentando risultati di ricerche e casi studio sul tema. Verranno proposti e richiesti stimoli ed esperienze dalle quali partire per co-costruire ulteriori contenuti e modelli di intervento.

 

PROGRAMMA

PRIMO WEEK END

Venerdì 2 marzo 14/20

14/16 Presentazione dei partecipanti: analisi delle motivazioni e degli obiettivi personali. (A.R Ravenna, F. Specchiulli, L. Cioffi)
16.30/20 Aspetti legali delle pratiche di Procreazione Medicalmente Assistita in Italia.
(G. Mari)

Sabato 3 marzo 10/14

Aspetti medici delle infertilità ginecologiche ed andrologiche.
Il trattamento medico allopatico: metodiche di procreazione medicalmente assistita
(F. Sagnella)

Sabato 3 marzo 15/19

In-Fertilità e disfunzioni sessuali. Disfunzioni sessuali e In-Fertilità. (A. Mocciola)

Domenica 4 marzo 9/13

La cura dell’in-fertilità secondo la visione olistica dell’essere umano:
La medicina tradizionale cinese, il QI-GONG. (S. Sobrero)

Domenica 4 marzo 14/17

L’omeopatia nella cura dell’in-fertilità. L’agopuntura. (F. Marino)

SECONDO WEEK END

Venerdì 21 aprile 2018 14/20

Intervento psicologico nella Fecondazione medicalmente Assistita omologa ed eterologa:
Il primo colloquio;
Il pick up;
Il transfer;
Post test di gravidanza;
Sostenere l’esperienza della coppia. (F. Specchiulli)

Sabato 22 aprile e Domenica 23 aprile 2018 10/19-9/17

Intervento psicologico sul tema dell’IN-Fertilità:
Dalla diagnosi all’elaborazione del lutto.
Dall’infertilità ad un’esistenza fertile: dalla cura della patologia al prendersi cura della persona.
Psicologia e In-fertilità: bisogno e desiderio, atteggiamento ambivalente, causa o effetto?
Pre-giudizi e luoghi comuni: gli impliciti intra ed interpersonali.
Abitare il corpo. Dialogare con le parti di sé. Esperienze.
Dal passato al presente: essere figli, essere in coppia, essere genitori.
Esperienze di psicogenealogia. (F. Specchiulli, L. Cioffi)

TERZO WEEK END

Venerdì 4 maggio 2018 14/20

Cliniche di PMA:
La relazione operatore-coppia, operatore-singola persona, operatore-operatore:
come aiutare il medico, l’equipe sanitaria e amministrativa a comunicare in modo efficace.
Possibilità di prevenzione del drop-out. (F. Specchiulli)

Sabato 5 maggio e domenica 6 maggio 2018 10/19-9/17

La sospensione del giudizio nella co-costruzione di uno spazio fertile.
Nuove coppie, nuove famiglie.
Esperienze guidate.
Riflessioni finali. (A.R. Ravenna)

N.B. Tutte le giornate saranno esperienziali e condotte con la metodologia sopra descritta.

La quota per l’intero percorso è di euro 650,00+IVA di cui 150,00 al momento dell’iscrizione.

Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Il pagamento si potrà effettuare tramite bonifico bancario intestato a: Istituto Gestalt Firenze s.r.l. – I.G.F. s.r.l. – Piazzale delle Medaglie d’Oro n.20 – 00136 ROMA – Banca: BCC Agenzia 3 ROMA – IBAN n. IT71O0832703399000000019054

CAUSALE: Iscrizione corso In-Fertilità

Per informazioni:
roma@igf-gestalt.it
info@fabiospecchiulli.it
328/9224123