Navigate / search

Presentazione del nuovo libro di Paolo Quattrini al Convegno FISIG di Catania

Venerdì 28 aprile p.v. dalle 19,30 alle 20,00 Paolo Quattrini, nel convegno FISIG di Catania, presenterà il suo libro “TECNICHE” DELLA PSICOTERAPIA DELLA GESTALT (per una psicoterapia ragionevole)

A breve verrà pubblicato sulla rivista Formazione IN Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia

Si comunica inoltre che, al Convegno FISIG di Catania (per maggiori informazioni clicca qui), che si terrà nei giorni 27-28-29-30 Aprile p.v., c’è uno spazio poster e uno ricerca, quest’ultimo con la premiazione della migliore ricerca presentata.

La scadenza per la presentazione di proposte per il premio ricerca è il 15 marzo 2017. Leggi tutto

“HERMES” arriva in Mugello

hermes mugello

È attivo il servizio di psicoterapia a costi sociali

Dopo Firenze, Scandicci, Sesto Fiorentino e Calenzano, anche in Mugello prende il via il progetto “Hermes” che offre percorsi di psicologia e psicoterapia, aperti a tutti e con tariffe a seconda della propria situazione reddituale.

La volontà di garantire un appoggio psicologico, competente e professionale, a costi sociali nasce dal confronto e dalla collaborazione tra Istituto Gestalt Firenze e le Cooperative Sociali Il Cenacolo e ConVoi che con “Hermes” vanno a promuovere concretamente l’idea che il supporto psicologico possa migliorare la qualità della vita delle persone e che pertanto debba essere il più possibile accessibile a tutta la popolazione. Leggi tutto

INformazione numero 26

INformazione_26_Cover

È uscito il nuovo numero di Formazione IN Psicoterapia, Counselling, Fenomenologia.

Il Numero 26

Editoriale

Babele!
Con questo titolo si avvia un’altra nuova stagione editoriale per INformazione e per l’Istituto Gestalt Firenze, con l’intento di aprire le pubblicazioni a contributi di respiro più manifestamente internazionali. Babele sarà infatti, oltre che una nuova rubrica fissa sulla rivista che ospiterà contributi in lingua italiana ma ispirati da esperienze di Gestalt e confronti con quelli di altre culture, un’interfaccia multilingue sul sito internet dell’Istituto. L’indirizzo fenomenologico esistenziale in sostanza prende il largo oltre i confini d’Italia e già da questo numero potrà contare su diversi contributi d’autore.
Si parte come di consueto con un articolo di Paolo Quattrini (potremmo definirlo ormai un vero e proprio editoriale) su Gestalt e Buddhismo. Il viaggio, che sembra quasi già un ritorno alle origini, toccherà le terre medio orientali con Valentina Barlacchi, ci traghetterà nel continente sudamericano con Alessandra Petrone e terminerà nelle terre di confine di un approccio transculturale con Lilla Turco.
Nella seconda parte di questo numero, chiuse le porte di Babele, ci inoltreremo come da tradizione su temi più marcatamente clinici, come quelli affrontati da Anna Ravenna sugli “uditori di voci”, i problemi alcoolcorrelati grazie a Benedetti/Londi/Colzi/Fanucchi/Magri/Patussi e il trattamento dell’autismo con Francesca M. Ferraro.

Buona lettura!

 

NB Per leggerlo integralmente (e scaricarlo) basta essere registrati e “loggati”, cosa che può essere fatta qui

La Redazione